Dr.Scholl- velvet soft

Standard
Dr.Scholl- velvet soft

Oggi review un po’ diversa, non su un prodotto di biocosmesi ma su uno strumento per prenderci cura dei nostri piedini 😀

Oggi vi parlo infatti del famosissimo Dr. School velvet soft, uno strumento ideato per liberarsi degli odiosissimi duroni e parti più spesse dei nostri piedi. Lo puntavo da tantissimo tempo, forse da quando è uscito, perché non mi piace sprecare soldi dall’estetista per cose che posso tranquillamente farmi da cosa a casa, con tutta la calma del mondo, in uno dei miei pomeriggi rilassanti passati con impacchi per capelli in testa, maschera viso e mille barattolini di smalto sul tavolo (immaginatevi lo spettacolo :D).

Quindi piuttosto che andare dall’estetista e spendere più di 30 euro per una manicure ho deciso di investire un po’ di soldi in uno strumento che mi permetta di essere autonoma. Non l’ho comprato prima perché nei negozi fisici costa tra i 30 fino ai 45 (whaaaaat???) euro e non mi sembrava proprio il caso; soprattutto perché non sapevo se mi sarebbe piaciuto. Ho poi dato un’occhiata al buon caro vecchio amazon e l’ho trovato a soli 24.95 euro, e mi sono convinta. E’ venduto con le batterie incluse ed è quindi pronto all’uso.

Credo sappiate tutti come funziona, ma in pratica non è altro che la versione automatica della classica pietra pomice: un rullo ruota e passandolo delicatamente sulla pianta del piede si può ottenere un’ottima pedicure in brevissimo tempo.

A me è piaciuto fin da subito, non è aggressivo ma al tempo stesso è efficace, fa un po’ di rumore ma per chi come me non ha grandissime zone da trattare nel giro di un paio di minuti si riescono a fare entrambi i piedi quindi non è un gran problema. Io lo uso circa un paio di volte al mese e da quando l’ho comprato non ho ancora cambiato le batterie quindi direi che l’autonomia è più che buona.

L’accensione è semplicissima, basta girare la rotellina sul manico e per quanto riguarda la durata della testina si dice in giro che si dovrebbe cambiare ogni 12-15 utilizzi ma io non ho visto ancora il minimo deterioramento dopo moooolti più utilizzi. In ogni caso, sempre su amazon, potete trovare le testine a prezzi davvero ragionevoli. Si cambiano premendo sul pulsante a lato, la testina esce, si può lavare e ripulire dai residui e poi reinserire, e il gioco è fatto!

Tornando comunque alla recensione: va usato solo su pelle asciutta (credo che su pelle umida perda di aderenza). La pressione da esercitare non deve essere troppa, in modo che la testina possa ruotare liberamente senza fare troppa fatica. Io solitamente lascio i piedi immersi in un catino per un paio di minuti e poi passo il rullo per un paio di secondi su tutte le zone che richiedono una piccola sistematina. Beh, che dire, a me ha davvero stupito! Io sono sempre scalza (e per sempre intendo SEMPRE!!) e faccio yoga tutti i giorni quindi mi capita in effetti che alcune zone si inspessiscano un po’. Con questo strumento però, dopo la doccia o dopo aver fatto il bagno riesco a risolvere ogni problema nel giro di pochi minuti!

Ovviamente bisognerebbe prendersi cura della pelle dei piedi anche con creme e impacchi nutrienti ma se come me siete delle pigre croniche Dr.School può effettivamente aiutare e farvi risparmiare un gran bel gruzzoletto dall’estetista. 😉

A presto

Tea Lover

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...